Pubblicità
10.5 C
Livorno
6.7 C
Roma
PubblicitàAruba Fibra veloce

LIVORNO

PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

LIVORNO CULTURA

HomeCopertina LivornoLivorno Music Festival con Italo Calvino e "Suoni Invisibili"

Livorno Music Festival con Italo Calvino e “Suoni Invisibili”

PubblicitàAcquario Livorno - Festeggia il tuo compleanno
GAIAITALIA.COM LIVORNO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Il Livorno Music Festival dedica la giornata del 23 agosto a Italo Calvino, a cui è destinato un dittico di spettacoli ispirati alle Città invisibili. Il romanzo del 1972, nel quale Marco Polo descrive all’imperatore Kublai Khan le città da lui visitate, ha suggerito a sei giovani compositori altrettante pagine per ensemble cameristico; a queste, nel concerto pomeridiano in Fortezza Vecchia, se ne unisce una per flauto del loro maestro Federico Gardella, tra i maggiori compositori italiani d’oggi. La sera, invece, è proprio la parola di Calvino protagonista, letta dall’attore Marcello Prayer. Parola leggera, rapida, esatta, quale sapeva essere quella calviniana, che ricerca assonanze sinestesiche in pezzi per violino e violoncello soli del secondo Novecento e dei primi anni Duemila (interpretati dai fratelli Duccio e Vittorio Ceccanti), i quali a loro volta si ancorano, per analogia, ai modelli autorevoli di Johann Sebastian Bach.

Mercoledì 23 agosto ore 18.30
Fortezza Vecchia
CALVINO@100 – CITTÀ INVISIBILI > SUONI VISIBILI
Musiche originali liberamente ispirate a Le Città Invisibili di Italo Calvino in prima assoluta per ensemble
Francesco Sgambati Valdrada per due soprani
Roberto Pisicchio Symbíōsis per contrabbasso solo
Paolo Cipollini L’unità dei contrari per flauto e percussioni
Fiammetta Matilde Morisani A Nausicaa per soprano, contrabbasso e percussioni
Federico Gardella Cinque cori notturni sotto la costa per flauto in sol
Ana María González Mori Moriana per flauto in sol, glockenspiel e contrabbasso
Marco Benetti Arghéia per soprano, flauto basso e contrabbasso
Felicita Brusoni, soprano
Elena Tereshchenko, soprano
Lorenzo Commisso, flauto
Francesco Bertini, percussioni
Vittorio Cirasaro, contrabbasso
Federico Gardella, coordinatore musicale

Mercoledì 23 agosto ore 21
Fortezza Vecchia

CALVINO@100 – DESTINI INCROCIATI
Frammenti tra parola e musica dedicati a Italo Calvino

Letture da Italo Calvino e musiche di Bach, Berio, Vandor, Sani, Corghi, Boccadoro, Vacchi, Maxwell Davies
Johann Sebastian Bach Sarabanda in do minore per violoncello solo
Luciano Berio Les mots sont allés… ‘Recitativo’ pour cello seul
Johann Sebastian Bach Sarabanda in re minore per violino solo
Ivan Vandor Violino Solo per violino
Ivan Vandor Impromptu miniature per violoncello solo
Nicola Sani Raw per violino solo
Peter Maxwell Davies A Last Postcard from Sanday per violino solo
Azio Corghi Tang’Jok (Him) per violoncello solo
Carlo Boccadoro Dalla Memoria per violoncello solo
Fabio Vacchi Respiri per violino solo
Peter Maxwell Davies Little Tune for Vittorio in Maremma per violoncello solo
Johann Sebastian Bach Giga in re minore per violino solo
Johann Sebastian Bach Bourrée I e II in do maggiore per violoncello solo
Marcello Prayer, attore (letture e drammaturgia)
I Solisti di Contempoartensemble
Duccio Ceccanti, violino
Vittorio Ceccanti, violoncello

 

I biglietti si possono acquistare in Fortezza Vecchia (Piazzale dei Marmi, 57126 Livorno) il giorno stesso degli eventi a partire dalle ore 18.00.

La prenotazione per i concerti è consigliata e si può effettuare tutti i giorni dalle ore 9 alle 17 via e-mail a promozionelivornomusicfestival@gmail.com oppure tramite messaggio Whatsapp o SMS al numero +39 327 9344731 scrivendo nome, cognome, recapito telefonico o e-mail e numero dei partecipanti. In caso di rinuncia, si raccomanda di comunicarlo in utile anticipo. Ulteriori informazioni: www.livornomusicfestival.com.

 

 

(22 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



TOSCANA