Pubblicità
10.6 C
Livorno
14.6 C
Roma
PubblicitàAruba Fibra veloce

LIVORNO

PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

LIVORNO CULTURA

HomenotizieSeminario, "Console onorario, testimonianze ed esperienze di un lavoro complesso”

Seminario, “Console onorario, testimonianze ed esperienze di un lavoro complesso”

PubblicitàAcquario Livorno - Festeggia il tuo compleanno
GAIAITALIA.COM LIVORNO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

“Il console onorario: testimonianze ed esperienze di un lavoro complesso” è il titolo del seminario di studio organizzato dal Corpo consolare di Firenze e l’Unione dei Consoli onorari d’Italia, che si è svolto oggi in Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati.

Il presidente Eugenio Giani, impossibilitato ad essere presente per gli impegni di commissario delegato per l’emergenza alluvione, ha fatto pervenire i suoi auguri di buon lavoro certo dell’importanza che riveste il Corpo consolare in Toscana. Il seminario ha visto il saluto di benvenuto del decano del Corpo consolare di Firenze, console generale della Repubblica delle Filippine, Fabio Fanfani, del segretario generale dell’Unione Consoli Onorari in Italia, Elio Pacifico, console generale della Sierra Leone e Repubblica Domenicana a Napoli e dell’ambasciatore Carlo Marsili, presidente onorario dell’Unione consoli onorari d’Italia.

Il professor Guido Bastianelli, presidente del Centro studi UCOI e console della Repubblica dello Yemen ha presentato il seminario. Quindi  Niccolò Persiani, professore ordinario di economia aziendale dell’Università degli studi di Firenze ha tenuto la lectio magistralis “Le relazioni internazionali delle Università italiane: il contributo dei Corpi consolari”. Flavio Frasca, vicario dell’Ufficio II del Cerimoniale diplomatico della Repubblica che ha parlato di “Il Console onorario in Italia”; l’avvocato Alessandra Fusi, console della Repubblica di Croazia è intervenuta su “Il ruolo del Console onorario nello sviluppo dei rapporti economici tra Paesi”; Fabio Fanfani, decano del Corpo consolare di Firenze, console generale della Repubblica delle Filippine ha parlato su “Il console onorario: Stato dell’arte”.

Il professor Giambattista Parigi, delegato del rettore per la Cooperazione e presidente della Commissione internazionale della cooperazione allo sviluppo dell’Università di Pavia è intervenuto su “Diplomazia scientifica, università e cooperazione internazionale”.
Flavio Franceschini, console della repubblica dell’Ecuador è intervenuto su “Diritti umani internazionali: una conquista della diplomazia”; Eraldo Stefani, console della Repubblica del Senegal su “Il console onorario: esperienze e ruolo sociale”.

Maria José Caldes, direttrice del Centro regionale di Salute globale ha parlato di “Il corpo consolare come opportunità di scambio e collaborazione nel lavoro della cooperazione sanitaria internazionale della Regione Toscana”.

Stefano Ronca, presidente emerito dell’Unione consoli onorari in Italia e ambasciatore del Sovrano Ordine militare di Malta presso l’Italia è intervenuto su “Origini, compiti e evoluzione dell’Unità di Crisi del Ministero degli esteri. Ha concluso l’ambasciatore Daniele Verga, presidente dell’Unione dei Consoli onorari in Italia.

 

 

(7 novembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



TOSCANA