Pubblicità
30.6 C
Livorno
31.3 C
Roma
PubblicitàAruba Fibra veloce

LIVORNO

PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

LIVORNO CULTURA

HomenotizieMeeting dei Diritti Umani, le migrazioni al centro della XVII edizione

Meeting dei Diritti Umani, le migrazioni al centro della XVII edizione

PubblicitàAcquario Livorno - Festeggia il tuo compleanno
GAIAITALIA.COM LIVORNO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Le storie di chi è costretto a lasciare la propria terra, assieme alle analisi e alle cause di una delle più grandi questioni del nostro tempo come il fenomeno delle migrazioni saranno al centro del Meeting dei Diritti Umani, che nel 2023 giunge alla XVII edizione.

La manifestazione, che ogni anno la Regione organizza in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e nell’ambito di Giovanisì per celebrare la Giornata internazionale dei diritti umani, si terrà  dalle 9 del prossimo martedì 19 dicembre. Come avviene da qualche tempo, il Meeting – che quest’anno porta il titolo “Migrazioni, l’urgenza di futuro tra speranza e crudeltà” – si svolgerà in modalità mista: sul palco del Cinema Teatro La Compagnia di Firenze, la presenza in platea di centinaia di ragazze e ragazzi, la partecipazione da remoto di centinaia di classi dalle scuole di tutta la Toscana.

Tra gli ospiti principali sono attesi in video collegamento Cecilia Strada con la propria esperienza di salvataggi in mare con ResQ – People Saving People; Pegah Moshir Pour, l’attivista iraniana divenuta nota al grande pubblico in occasione del Festival di Sanremo 2023 assieme a Drusilla Foer; e il climatologo presidente della Società meteorologica Italiana Luca Mercalli, che parlando di cambiamenti del clima aiuterà a inquadrare la questione della giustizia climatica e gli impatti sui flussi migratori.

In sala ci sarà Janko Samba Fofana, migrante originario del Gambia. Racconterà l’odissea del suo lungo viaggio per conquistare una nuova vita e darà l’occasione per affrontare i temi dell’accoglienza e dei pericoli del razzismo e delle discriminazioni. Con lui anche Lorenzo Piccoli, ricercatore dell’Istituto Universitario Europeo, chiamato a fornire approfondimenti e ulteriori spunti di riflessione sulla storia e sullo stato attuale dei movimenti migratori in Europa e nel mondo.

L’assessora all’Istruzione e alla promozione dei diritti umani Alessandra Nardini introdurrà l’evento. Seguiranno i saluti istituzionali del sindaco di Firenze Dario Nardella e del direttore dell’Ufficio scolastico regionale Ernesto Pellecchia. Per concludere l’evento interverrà il presidente Eugenio Giani, che osserva: “Il Meeting costituisce uno degli appuntamenti principali attraverso cui la Regione sottolinea la sua storica vocazione all’affermazione dei diritti umani. La sensibilizzazione verso le nuove generazioni è fondamentale e questo evento che torniamo a organizzare è capace ogni anno di proporre una formula efficace per entrare direttamente in contatto con le ragazze e i ragazzi”.

“Ogni anno, in occasione del grande Meeting dei diritti umani rivolto alle studentesse e agli studenti toscani scegliamo un tema specifico attraverso cui declinare questo appuntamento – spiega l’assessora Alessandra Nardini – Lo scorso anno fu la pace e l’orrore di tutte le guerre, tema persino ancora più attuale oggi, purtroppo. Quest’anno abbiamo scelto un altro tema attuale: abbiamo scelto di parlare di migrazioni e lo abbiamo fatto perché il rispetto dei diritti umani di chi è costretto a lasciare la propria terra in cerca di un futuro degno di questo nome, fuggendo spesso da guerre e persecuzioni, è uno dei grandi temi di civiltà e umanità che riguarda tutte e tutti noi. Su questo vogliamo far riflettere studentesse e studenti, perché la Toscana è orgogliosamente terra di diritti, solidarietà e accoglienza, e non vogliamo lasciare spazio a crudeltà, razzismi e discriminazioni.”
Le interviste e le testimonianze degli ospiti si alterneranno con letture di brani tratte da racconti e poesie e con l’esecuzione di brani musicali, grazie alla conduzione di Dj Carletto e Eva Edili con la partecipazione di Anna di Maggio, Alessandro Calonaci, Gianluca Truppa e Riccardo Mori.

L’ultima parte della mattinata sarà il momento dedicato al tema dell’accoglienza dei migranti. Parteciperanno la sindaca di Carrara Serena Arrighi e l’assessore del comune di Livorno Andrea Raspanti, che parleranno dell’impegno delle proprie amministrazioni in occasione degli attracchi di imbarcazioni delle Ong nei porti delle loro città. Mentre il presidente nazionale di Acli Emiliano Manfredonia e il presidente di Arci Toscana Simone Ferretti si soffermeranno sul loro lavoro quotidiano sul piano dell’integrazione e dell’antirazzismo.

Inoltre, per interagire e coinvolgere le studentesse e gli studenti che seguiranno il Meeting in streaming sarà utilizzata la piattaforma interattiva Mentimeter con domande e sondaggi sui vari focus tematici affrontati nel corso della mattinata, a cura del Portavoce del Presidente Regione Toscana con Bernard Dika e della formatrice di Oxfam Italia Federica Cicala Formatrice Oxfam. Diretta streaming sul canale Youtube di Regione Toscana: https://www.regione.toscana.it/diretta-streaming. Altre informazioni sul sito https://www.regione.toscana.it/-/meeting-diritti-umani-2023.

 

(17 dicembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 



Livorno
cielo sereno
30.6 ° C
31.7 °
27.9 °
56 %
3.1kmh
5 %
Dom
31 °
Lun
30 °
Mar
29 °
Mer
30 °
Gio
32 °

TOSCANA