Pubblicità
14.5 C
Livorno
15.8 C
Roma
PubblicitàAruba Fibra veloce

LIVORNO

PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

LIVORNO CULTURA

HomeCopertina LivornoDopo il partito-azienda potrebbe nascere il partito-dinastia: che innovatori i Berlusconi

Dopo il partito-azienda potrebbe nascere il partito-dinastia: che innovatori i Berlusconi

PubblicitàAcquario Livorno - Festeggia il tuo compleanno
GAIAITALIA.COM LIVORNO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di G.G.

Dicono, i soliti pettegoli, che il Piersilvio ci starebbe pensando a prendere il posto del padre nel partito-azienda che diventerà così partito-dinastia; dicono, i soliti pettegoli, che gli piacerebbe avere finalmente i riflettori su di sé, mica per la politica ché quella è unica cosa seria e la si lascia a Tajani, ma perché le aziende di famiglia van curate: soprattutto quando hanno debiti con la sacra famiglia di 100 milioni di euro sonanti.

Il Signor Lui non ha deciso, dicono i soliti pettegoli, del resto il passaggio è arduo: da partito-azienda a partito-dinastico ci si mette un battito di ciglia a pensare alla Rivoluzione Francese, quella che faceva cadere le teste sul serio, quindi ci vuole prudenza; poi parrebbe, secondo i soliti pettegoli, che la proposta di assumere la presidenza onoraria del partito-azienda o dinastico che dir si voglia non arrivi proprio per meriti piersilvici, quanto – piuttosto – per avere il nome di un Berlusconi, possibilmente vivo, sul logo. Dovrebbero cambiare leggermente lo slogan, Forza Italia con i Berlusconi, per non scontentare nessuno perché Luigino è incazzereccio e ha la mascella volitiva. Oltre ad essere il proprietario di Grindr.

Poi c’è la Marina, che è quell’altra bionda scomoda, anzi scomodissima che ritiene che sia molto meglio comandare da lontano senza mescolarsi nella melassa della politica inconcludente che ha bloccato un paese per trent’anni – inaugurata dall’illustrissimo deceduto – e, in nome degli affari di famiglia, lasciare a boccheggiare gli Italiani, quelli che credono e votano solo ed esclusivamente i partiti che raccontano loro panzanela Marina, dicevamo, è la bionda che mancava, perché due è meglio di una, e starebbe caldamente sconsigliando il Piersilvio dallo scendere in politica direttamente perché la sacra famiglia avrebbe progetti d’affari che una eventuale discesa in campo diretta di colui che governa le televisioni del biscione – con risultati non esaltanti – potrebbero bloccare.

Del resto è molto meglio tenere Forza Italia tra le mani, è il partito di famiglia per diritto ereditario, con i cento milioni di debiti che la creatura paterna ha nei confronti della famiglia che gli succede: volete mettere il gusto di ricordare ogni tre per due fai quello che dico io o entro tre giorni rientri dai debiti? Assai meglio di godere del potere in prima persona. Insomma pur di non attualizzare il logo dentro Forza Italia sono persino disposti a tirar su un Berlusconi qualsiasi: davvero politica altissima.

 

 

(12 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 



TOSCANA