Pubblicità
10.6 C
Livorno
14.6 C
Roma
PubblicitàAruba Fibra veloce

LIVORNO

PubblicitàYousporty - Scopri la collezione

LIVORNO CULTURA

HomeLivornoProfili d’Arte, al via il ciclo di incontri: "La Rappresentazione della follia...

Profili d’Arte, al via il ciclo di incontri: “La Rappresentazione della follia nell’arte. Da Gambogi all’arte contemporanea”, conferenza del professor Pier Giorgio Curti

PubblicitàAcquario Livorno - Festeggia il tuo compleanno
GAIAITALIA.COM LIVORNO anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

Primo appuntamento di “Profili d’Arte” sabato 10 febbraio, alle 16.30 al Museo Fattori con “La Rappresentazione della Follia nell’arte. Da Gambogi all’arte contemporanea”.

Dell’antico legame arte-follia, sulle cause dei soggiorni di Gambogi al manicomio di Volterra e sulla figura dell’artista sensibile e tormentato, farà luce il professor Pier Giorgio Curti, direttore del Centro Studi e Ricerca di psicoanalisi e psicoterapia Apeiron e direttore scientifico dei Centri per Disabili OAMI Livorno.

Con lui ci saranno Agnese Acconci e Margherita Neri (Coop. Itinera), curatrici di un saggio in catalogo della mostra “Raffaello Gambogi, Arte come rivelazione”. La mostra, in corso fino al 25 febbraio al Museo Fattori e curata dalla storica dell’arte Giovanna Bacci di Capaci, indaga non solo la dimensione artistica del pittore ma anche il suo mondo interiore in un binomio arte-vita composto dalle sue inquietudini e contraddizioni.

La partecipazione alla conferenza è libera e gratuita.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Livorno con le cooperative Agave, Itinera e CoopCulture e con la partecipazione della Fondazione Livorno.

 

 

(9 febbraio 2024)

©gaiaitalia.com 2024 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


TOSCANA